Cos’è la serie sterzo e quali tipologie esistono
La serie sterzo della bici è costituita dai componenti che permettono alla forcella di ruotare all’interno del telaio, così che muovendo lo sterzo, cambi direzione anche la bicicletta. I componenti dello sterzo si muovono l’uno insieme all’altro con l’aiuto di cuscinetti a sfera per minimizzare l’attrito. Ne esistono due tipologie: filettate e ahead (ovvero senza filetto). Le serie sterzo filettate sono le più comuni e sono utilizzate sia sulle comuni bici, sia a livello agonistico. Le serie sterzo senza filetto, invece, presentano maggiori vantaggi: si risparmia sulla filettatura, si montano più velocemente, pesano di meno, migliorano la stabilità nella guida, necessitano di minore manutenzione e, grazie ai diametri maggiori, sono più resistenti. Una terza categoria tecnologicamente avanzata sono le serie sterzo integrate, i cui cuscinetti vengono inseriti a pressione nel tubo dello sterzo.

La serie sterzo nelle bici da corsa
Le bici da corsa da utilizzare nelle gare di alto livello generalmente montano serie sterzo ahead oppure integrate o semi-integrate, che presentano costi maggiori per la maggiore qualità dei componenti che sono fabbricati in materiali resistenti e leggeri. Esistono anche serie sterzo completamente in carbonio disponibili in 3 modelli a seconda delle misure della propria bici.

Le serie sterzo per bici d’epoca o vintage invece montano sempre componenti filettati, lo standard per questo tipo di bicicletta, il cui costo è minore (intorno ai 10-15 euro per il gruppo completo). Si tratta di una serie sterzo tecnologicamente superata dalle serie ahead, ma che comunque ha rappresentato il gold standard per decenni e che tutt’ora viene usato su molte tipologie di city bike senza nessun problema. Le serie sterzo filettate hanno bisogno di una manutenzione periodica per evitare che le filettature arrugginiscano.

Show all 17 Result

Show all 17 Result

Top