Portabici per auto, l’accessorio per portare la tua bicicletta ovunque in sicurezza

Chi desidera portare con sè la propria o le proprie bici ha diverse possibilità, vediamo quali sono e i relativi pro e contro:

  • Portabici posteriori
  • Portabici da tetto dell’auto
  • Portabici interni all’auto posteriori al gancio traino
  • Portare la/le bici su carrelli rimorchio

Il Portabici posteriore è il più scelto, può essere per bici singola o può trasportare fino a 3 bici. non limita la velocità del veicolo e una volta utilizzato può essere ripiegato e riposto in macchina.
Il portabici da tetto per l’auto invece è singolo, uno per ogni bici, richiede le barre portatutto per essere montato, e necessita di attrezzi per il fissaggio e la rimozione, rendendo il tutto meno pratico. Limita la velocità massima del veicolo in quanto le bici in piedi sul tetto fanno resistenza all’aria e si rischia la rottura ad alte velocità. infine limita il passaggio sotto a ponti e cavalcavia bassi.
Il portabici interno all’auto ha meno vantaggi eccetto per il fatto che la bici è saldamente ancorata e si mantiene orizzontale, ma non fa risparmiare spazio nell’interno dell’auto come farebbe un portabici esterno.
Il carrello rimorchio portabici invece è uno prodotto più complesso, richiede per ovvi motivi un gancio traino e l’omologazione, tuttavia è una scelta diffusa tra le squadre agonistiche o di amatori in quanto solitamente permette il trasporto di un numero maggiore di biciclette.
Contattaci per avere maggiore supporto
nella scelta del prodotto compatibile con il tuo modello di autovettura!

Show all 5 Result

Show all 5 Result

Top